QUARTIERE ALBARO

Il Forno di Via Pisa
 

Pubblicità



Pubblicità





ALBARO

Il quartiere di Albaro sorge su una collinetta che rappresenta uno dei luoghi più ridenti della città di Genova. L'aristocrazia genovese infatti vi fece costruire superbi palazzi, ville bellissime, parchi, giardini, cappelle private e chiese.

Il quartiere di Albaro nasce come classico luogo di villeggiatura dei genovesi più abbienti, che d'estate erano usavano "recarsi in villa" per trascorrervi la stagione calda. Il quartiere ha subito notevoli trasformazioni con il passare dei decenni per diventare uno dei quartieri residenziali pi´┐Ż rinomati della città.

Tra le vie e le piazze più prestigiose e belle di Albaro ricordiamo: Via Parini, una delle grandi crueze d'Albaro che al tempo delle ville portava fino al mare passando nei pressi del forte di San Giuliano ed era un centro di vita mondana.

La piazza più famosa ´┐Ż sicuramente Piazza Leopardi che fino allo scorcio del XIX secolo era il prato dietro la chiesa di San Francesco dove si svolgevano partite di pallone fino a quando, nel 1797, venne innalzato sul "prato" uno dei primi Alberi della Libertà che aveva sacrificato le aiuole e i roseti curatissimi. Chi abitava nelle ville intorno pensava che fosse arrivata la fine, ma la fine non arriv´┐Ż perch´┐Ż rimase, a testimonianza della immobilit´┐Ż dal 1172, la chiesa di Santa Maria del Prato.

Link:     Piscine Spiagge Televisione Verde Pubblico Boccadasse Champagnat Shopping Albaro